• Lea Ceramiche

    L'affidabilità dell'innovazione tecnologica per un design d'eccellenza

  • Slimtech

    3mm di spessore per lastre di dimensioni record

  • Home by Lea

    Le collezioni di prodotti dallo stile unico e dal prezzo accessibile

  •  
  •  
 
 

SCOPRI IL MONDO LEA

 

20 dicembre 2014 | AUTHOR:

TYPE 32 VINCE IL GOOD DESIGN™ Award

designnovità

Type 32 Slimtech, la collezione di Lea Ceramiche firmata da Diego Grandi, vince il GOOD DESIGN Award 2014, il prestigioso concorso con cui dal 1950 The Chicago Athenaeum premia le eccellenze del design di tutto il mondo.

Diverse migliaia i contributi ricevuti dal Museo per il 2014. Oltre 700 progetti provenienti da più di 48 paesi sono stati selezionati in ottobre da una doppia giuria riunitasi a New York e Los Angeles e che ha decretato i vincitori per ogni categoria di appartenenza, tra cui nella sezione Floor and Wall Covering, Type 32 di Lea Ceramiche.

 

L’idea nasce dalla sovrapposizione di due layer. Il primo, più materico, è costituito da una serigrafia che gioca con il tema della verosimiglianza e riproduce un’essenza. Il secondo, più grafico, consiste in un decoro, basato sulla reiterazione della linea obliqua, declinato in quattro pattern.

Il progetto si presenta come una novità a partire dal formato. Invece di lavorare su dimensioni standard, la nuova linea ricorre alla doga lunga Lea Slimtech (20 x 200 cm) presentata nel nuovo spessore di 5,5 mm.

Type 32 parte dalla materia ma finisce per trascenderla, trasportandola in un’aurea astratta dove l’invenzione conferisce ulteriore senso alla parola decoro, riscrivendo una lingua nuova ma familiare come le prime quattro lettere dell’alfabeto greco: alfa, beta, gamma, delta.

Le ispirazioni spaziano dall’arte alla grafica, ma sono presenti anche i temi dell’illusione e della memoria. Come in certi sogni, o meglio in certe visioni, diventa altro da sé, reinterpretato come pura immagine attraverso un linguaggio contemporaneo che trasforma il materiale in simulacro, mentre l’ornamento classico, da linea diviene superficie potenzialmente infinita. Praticamente un grande tappeto.

 

Il GOOD DESIGN Award arriva a coronare per la seconda volta un prodotto di Lea Ceramiche. City, il progetto che rimanda alle mappe urbane sempre disegnato da Diego Grandi, riceve nel 2008 l’importante premio e quest’anno è la volta di Type 32: un riconoscimento che sottolinea l’attenzione riservata da Lea Ceramiche da sempre ai contenuti di design, la sua profonda conoscenza del materiale e il costante impegno rivolto alla ricerca tecnologica.

 

6 dicembre 2014 | AUTHOR:

NEST SLIMTECH vince l’Interior Design’s Annual Best of Year Award 2014

designeventinovità

Nest Slimtech, la collezione di Lea Ceramiche firmata da HOK Product Design, vince il premio Interior Design’s Annual Best of Year Award 2014 nella categoria Flooring: Tile and Stone.

Il premio giunto quest’anno alla 9° edizione, è promosso dal magazine americano Interior Design e rappresenta una tra le più prestigiose competizioni di design.

Nest vince il Best of Year Award 2014 nella categoria rivestimenti in gres e in pietra nell’ambito della sezione prodotti.

Prendendo ispirazione dalle forme presenti nel mondo naturale, la serie Nest si compone di moduli dal formato irregolare (dim. lato 100cm) che si combinano tra loro per creare grandi forme esagonali. Una sorta di intreccio, di puzzle infinito che evidenzia ancora una volta l’uso non convenzionale del materiale ceramico, elemento caratterizzante e strutturale della superficie per cambiare il paesaggio architettonico e domestico di qualsiasi città. Nest offre un’infinita varietà di combinazioni geometriche e di colori, che diventano pattern lasciati alla creatività del singolo progettista.

“Nest è una serie di esagoni e triangoli, affettuosamente chiamati PacMan, che può essere utilizzata in moltissime soluzioni grafiche e permette ai professionisti di usare la propria immaginazione”, ha detto Susan Grossinger di HOK Product Design.

Nest è realizzato da una lastra in gres laminato ultrasottile, Slimtech di Lea Ceramiche, disponibile in formati extrasize fino a 3m x 1m. Resistente e durevole nonostante soli 3mm di spessore, è il prodotto che ha rivoluzionato negli ultimi anni il settore ceramico. Con le sue grandi dimensioni ha totalmente superato il concetto tradizionale di piastrella.

28 novembre 2014 | AUTHOR:

Slimtech a Equipe’Hotel in uno spazio firmato da Patrick Norguet

eventi

In occasione dell’edizione 2014 (conclusasi di recente) di Equipe’Hotel, il salone parigino che anticipa ed espone le nuove tendenze nel settore dell’hospitality e della ristorazione, Lea Ceramiche ha presentato le sue più recenti collezioni in un nuovo spazio firmato da Patrick Norguet.

Simulando una camera di albergo prima e dopo i lavori di ristrutturazione, è stato evidenziato l’utilizzo e l’efficacia della serie Slimtech come sistema di semplificazione nel rinnovare il rivestimento degli spazi. Le lastre in gres laminato ultrasottile (solo 5,5mm di spessore, disponibili in molteplici formati), possono essere posate su qualsiasi superficie preesistente senza doverla prima rimuovere. Risparmio sui costi, rapidità e facilità di posa, funzionalità e garanzia di durata ultradecennale, rendono Slimtech il materiale più adatto da usare nei progetti di ristrutturazione, nel contract come in quello residenziale.

Slimtech nella versione Timeless Marble, ha ricoperto parte del pavimento conferendo all’ambiente uno stile dall’impronta più classica. Con la stampa digitale che riproduce una texture effetto marmo,  la varietà dei disegni risalta sui grandi moduli rendendo più naturale il materiale ceramico. Sulle pareti la lastra è stata restituita in tagli particolari, ricoprendo inoltre il piano dell’arredo bagno e la mensola, è stata evidenziata la versatilità della collezione che consente la massima personalizzazione per qualsiasi tipo di progetto.

Credit@SND

Il progetto dello spazio portava la firma di Patrick Norguet eletto proprio in questi giorni Designer dell’Anno 2014 dal magazine GQ.

27 novembre 2014 | AUTHOR:

New Concrete

novità

La collezione in gres District rappresenta il connubio perfetto tra performance tecnica e ricerca estetica. I moduli posati a terra e lungo le pareti conferiscono alle superfici un segno contemporaneo, garantendo funzionalità e prestazioni tecniche.

District è disponibile in quattro formati con moduli dalle dimensioni anche importanti, 90x90cm e 45x90cm. Una nuova proposta dal gusto metropolitano con cui i progettisti possono esprimere la propria creatività progettuale anche per spazi contract.

 

24 novembre 2014 | AUTHOR:

Type 32 in mostra a Roma per “ADI Design Index 2014”

designnovità

Type 32, il progetto firmato da Diego Grandi, entrato nella selezione dell’ADI Design Index 2014, partecipa alla Mostra itinerante, approdata a Roma dopo la prima tappa a Milano, visitabile fino al 28 novembre.

La collezione Type-32 parte dalla materia reinterpretandola attraverso un linguaggio contemporaneo.

Il progetto nasce dalla sovrapposizione di due layer: il primo, più materico, costituito da una serigrafia che gioca con il tema della verosimiglianza riproduce un’essenza. Il secondo, più grafico, consiste in un decoro, basato sulla reiterazione della linea obliqua, declinato in quattro pattern.

Queste quattro grafiche, alfa, beta, gamma e delta, disponibili in due tonalità, fredda o calda, vengono sovrapposte a quattro basi per un totale di 32 elementi diversi che definiscono la collezione.

Come caratteri di un nuovo alfabeto decorativo, gli elementi possono essere combinati per arrivare alla creazione di un superificie potenzialmente infinita, un grande tappeto che gioca con i temi dell’illusione e della memoria ricordando nel disegno la posa tradizionale dei pavimenti lignei.

La mostra raggruppa tutti i prodotti selezionati dall’ADI quest’anno per essere sottoposti alla giuria del prossimo Compasso d’Oro.

ADI Design Index 2014

Roma, 17-28 novembre
Ex Cartiera Latina, Sala Appia
Via Appia Antica 42, Roma
Orari di apertura: 17-21-24-28 novembre h.15-20
sabato e festivi h.10-20

 

20 novembre 2014 | AUTHOR:

GRAZIE BOSCO VERTICALE

architetturadesignfoto

Lea Ceramiche è lieta ed orgogliosa per aver partecipato al progetto firmato dagli architetti Stefano Boeri, Gianandrea Barreca e Giovanni La Varra di Boeri Studio.

L’International Highrise Award 2014, che premia ogni due anni la migliore architettura urbana da almeno cento metri di altezza, ha eletto il Bosco Verticale come il grattacielo più bello del mondo. Tra i criteri di assegnazione la sostenibilità, il design, la qualità degli interni e l’integrazione col contesto originario. Lea Ceramiche, avendo fornito i rivestimenti ceramici Slimtech, ringrazia Hines Italia e Coima Image con Dolce Vita Homes per aver reso possibile tale importante collaborazione.

19 novembre 2014 | AUTHOR:

Timeless Marble Slimtech

novità

Materia in continua evoluzione. Nuove superfici nel formato extra large, evoluzione della serie sottile Slimtech. Le due nuove finiture, Lev (lucida e brillante) e Sat (opaca e morbida al tatto), registrando leggere differenze di tono, rendono il materiale ceramico più naturale e caratterizzano gli spazi per la diversa luminosità delle superfici.

Con il nuovo spessore di 5,5mm Slimtech amplia il proprio raggio di impiego. Le prestazioni tecniche sempre più elevate insieme alla qualità estetica sempre più ricercata, lo rendono il materiale ceramico più idoneo anche nel settore contract.

Molteplici varianti grafiche risaltano sui grandi moduli e sorprendono per la precisione e la riproduzione del minimo dettaglio dei disegni.

 

15 novembre 2014 | AUTHOR:

Finishings / 2

novità

La finitura strutturata si ottiene con stampi che consentono di ottenere un effetto rustico, molto simile al materiale grezzo. L’eventuale utilizzo della stampa digitale può conferire profondità e movimento alla superficie rendendola più verosimile alla pietra naturale.

Le piastrelle con finitura strutturata assicurano una perfetta tenuta dei pavimenti per esterni. La struttura che si ottiene sulla superficie della piastrella risolve soprattutto il problema della scivolosità in presenza di acqua o condizioni ambientali particolari.

 

13 novembre 2014 | AUTHOR:

Finishings / 1

novità

Per finitura superficiale si intende la fase di lavorazione di una piastrella in gres porcellanato per ottenere determinate condizioni di ruvidità superficiale e di tolleranze formali e dimensionali.

 

La finitura naturale è molto versatile e di impiego universale. La piastrella non subisce ulteriori lavorazioni in seguito alla cottura. Particolarmente facile da pulire e duratura, si presta a  qualunque ambiente, in particolare come rivestimento per bagno e cucina, ambienti in cui i rivestimenti sono maggiormente sottoposti a macchie ed usura.
La finitura lappata esalta le valenze estetiche del materiale aumentandone la brillantezza e l’eleganza. La superficie viene resa più scorrevole e lucente attraverso una lavorazione meccanica dopo la cottura.
La finitura lappata si adatta in particolar modo ai rivestimenti del soggiorno e della zona notte, meno sottoposti a sollecitazion ed agenti chimici.

 

 

 

10 novembre 2014 | AUTHOR:

Mauk Cuadra di Lea Ceramiche per “Fantastic Wood”

designeventi

Un progetto di Diego Grandi&Pietro Sedda per REPUBLIC OF Fritz Hansen

 

Fantastic Wood. Short novels for chairs è un progetto firmato dal designer Diego Grandi in collaborazione col tatuatore Pietro Sedda che Fritz Hansen Store Milano presenta per celebrare il rilancio della sedia Grand Prix disegnata da Arne Jacobsen nel 1957 nella sua versione originale con le gambe in legno. Le nove sedie tatuate sono in vendita online ed i proventi saranno interamente devoluti all’Associazione Dynamo Camp, la Onlus che dal 2007 ospita per vacanze gratuite bambini affetti da gravi patologie.

Nell’allestimento curato sempre da Grandi, blocchi ricoperti dalla lastra ultrasottile Slimtech di Lea Ceramiche ospitano le sedute. I moduli romboidali di soli 3mm di spessore di Mauk Cuadra Slimtech ridefiniscono il top di ciascuna colonna. Le lastre in gres laminato, ideali per rivestire qualsiasi superficie (non solo pavimenti e pareti ma arredi, porte, top cucine, top bagni, etc.), sono qui utilizzate sia nella versione riflettente a specchio, che nella finitura originale restituita nei colori nordici della serie Gouache Slimtech. Le forme esagonali fanno da supporto alle iconiche sedute, una cornice elegante e discreta per esaltare l’unicità della famosa sedia e del suo inaspettato progetto di rilancio.

Fritz Hansen Store Milano, Corso Garibaldi 77, Milano

Credits: Giuliana Tammaro